COPPA ITALIA – Un buon Campofranco supera un Mussomeli…così così.

  

Vince facile il Campofranco e passa il turno di Coppa contro un Mussomeli che non ha opposto una prestazione tale in considerazione che era costretto a vincere. Un Campofranco in palla che sta trovando i giusti equilibri nei reparti e che ha messo in mostra, tra gli altri, un Gioacchino Serio (nella foto) che alla fine risulterà essere il migliore in campo. Comincia più intraprendente il Mussomeli che deve trovare il gol per riaprire il discorso qualificazione, ma il Campofranco non fatica più di tanto a ribattere i tentativi e al 10’ con Polito ha la prima occasione, ma il capitano non mette la giusta cattiveria davanti a Noto. Al 26’ la perla di Serio che al volo dal vertice dell’area insacca all’incrocio dei pali meritando tutto il minuto ininterrotto di applausi. Palla al centro e Polito approfitta di una incertezza difensiva targata Mussomeli e insacca per il raddoppio. Sul finire del tempo è ancora il Campofranco con Vitrano che sfiora il palo. La ripresa vede i padroni di casa controllare la gara con un Mussomeli che ci prova ma senza esiti positivi. Al 55’ Polito ben servito da Serio, ferma e tira al volo con Noto che fa bella figura. Al 58’ è Corso che con un pallonetto su Noto in uscita manda di un centimetro la palla alta. Al 61’ Serio arriva davanti a Noto che gli para il tiro. La gara si avvia alla fine con due sussulti proprio nel finale: il terzo gol dell’argentino Moreno che, appena entrato, supera in diagonale Noto e la rete di Sciacca che al 91’ rende meno amara la sconfitta per il Mussomeli. Da decifrare quanto bene abbia fatto il Campofranco in rapporto alla prestazione mediocre degli avver-sari, ma sta il fatto che al di là della vittoria e del superamento del turno, la prestazione positiva del collettivo giallorosso è stata evidente e molto apprezzata dal numeroso pubblico di casa. Per il Mussomeli, il neo mister Aprile avrà molto da lavorare e di questo ne sono convinti tutti in casa rossoblù, a partire già da domani.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*