ECCELLENZA – Campofranco, buona la prima. Con merito e scioltezza contro la Pro Favara

 

E’ un Pro Favara molto deludente e da rivedere, quello visto questo pomeriggio allo stadio Bruccoleri. Di contro un ottimo Atletico Campofranco, che vince con un netto e meritato 3-0. I giallorossi di Alfredo Mattina fin dai primi minuti di gioco si mostrano molto pimpanti. Tanto possesso palla, buone giocate e una condizione fisica superiore ai favaresi, che mostrano poca forza in attacco e una difesa che va subito in tilt sulle scorribande di Serio a destra, Vitrano a sinistra e Polito a fare da boa in attacco. Al centro del campo un super Peppe Immesi e l’infaticabile Ciccio Corso hanno la meglio sui più lenti Tummiolo e Cambiano. Andiamo adesso dentro la partita. Campofranco subito in avanti a conquistare un corner al primo giro di lancetta. Al 1’, angolo di Polito, Chiazzese impegna Pandolfo alla parata terra. Al 4’ si sblocca il match grazie a Serio. Il gol arriva su una veloce ripartenza e dopo uno scambio sulla sinistra tra Vitrano e Immesi, che mette in mezzo, respinge corto Armenio, tocca Tummiolo, arriva Serio, che supera con un tiro angolato Pandolfo che devia solo la sfera, che carambola sul palo e si insacca alla sua sinistra. Al 8’ Galluzzo mette in mezzo per Fallea, il colpo di testa è alto. Al 11’ Vitrano serviva Serio, il tiro del palermitano sfiora il palo. Al 16’ ci prova Galluzzo, il tiro è debole, Cusimano para e ringrazia. Al 19’ l’unica occasione nitida del match per la Pro Favara. Carovana di testa impegna severamente Cusimano, che con un colpo di reni si salva in angolo. Al 35’ arriva il raddoppio campofranchese, sempre con Serio. Il furetto, sul taglio di Peppe Polito si presenta solo davanti a Pandolfo e realizza il 2-0. Nella ripresa la musica non cambia. La reazione del Pro Favara è sterile, e quindi è sempre il Campofranco a fare la partita. Al 65’ Serio dava palla in profondità a Castaldo, bravo Pandolfo ad arrivarci con i piedi. Al 77’ un’altra grande occasione con Polito, che scambia con Castaldo e impegna Pandolfo, che salva con le punta delle dita. Al 85’ arriva il gol che chiudeva le danze con Peppe Polito, che su assist di Serio batte il portiere favarese per il 3-0 finale. Per il Campofranco finisce in gloria con i giocatori a ricevere il giusto applauso dalla cinquantina di tifosi in gradinata. La squadra di Mattina dopo avere superato il turno di coppa Italia ingrana subito la marcia giusta alla prima di campionato. Il Pro Favara incassa la terza sconfitta, un piccolo campanello di allarme che va subito colto al volo. Domenica la difficile trasferta per i favaresi nel derby di Canicattì dell’ex Mariano Cordaro, di cui oggi si è notata l’assenza. Per l’Atletico Campofranco la sfida interna con il Casteldaccia, per altri tre punti che sembrano alla portata, con l’obbligo di non sottovalutare la squadra palermitana.
Tonino Butera

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*