SUTERA – RAFFORZATA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA di Elisa Difranco

 

Si è svolta presso l'auditorium comunale di Sutera una riunione di coordinamento sull'attività di raccolta differenziata sulle strutture comunali. Per l’amministrazione comunale di Sutera erano presenti il sindaco Giuseppe Grizzanti, l'assessore all’ambiente Nino Pardi, il consigliere comunale Salvatore Vitellaro, il responsabile dell'ufficio tecnico ing. Di Giuseppe e il comandante dei vigili urbani Nuccia Landro, mentre per l’ex ATO CL 1 hanno presenziato il responsabile della raccolta differenziata Rosario Fina, e quello del territorio arch. Alessi. All’incontro, che l’amministrazione comunale ha voluto allargare ad altre istituzioni ed organismi, erano presenti la responsabile dell’istituto scolastico Elena Maniscalco, il responsabile dell'ufficio di collocamento Nino Mingoia, il vice presidente della Polisportiva Sutera Giuseppe Piazza e gli operai addetti alla raccolta dei rifiuti, tutti sotto la verbalizzazione del segretario comunale Rosario Alaimo Diloro. Dopo una partecipata discussione, è emerso che verrà rafforzata la raccolta differenziata nelle strutture comunali e superare le criticità per raggiungere una corretta differenziazione del rifiuto. Le scuole e gli altri edifici sede di organi istituzionali, saranno dotate di bidoni colorati per la differenziata e altri cestini interni per la raccolta della carta, cercando di sincronizzare le singole pulizie delle strutture con la cadenza del porta a porta. E proprio la raccolta porta a porta ha trovato ulteriore conferma di operosità nella stessa riunione, confermando le cadenze settimanali con la plastica che viene raccolta il martedì, il vetro e l’alluminio il giovedì, mentre il turno della carta e dei cartoni è confermato ogni sabato. “Questa riunione – comunica l’assessore Nino Pardi - è servita per consolidare l'esistente, in vista delle grandi novità che si avranno il prossimo anno quando il servizio sarà esternalizzato”. Sono previste a breve altre riunioni che vedranno coinvolti i titolari degli esercizi commerciali e i singoli cittadini.


SUTERA – IL RICORDO DEI PROPRI CARI  di Elisa Di Franco. Giorno di memoria e di preghiera quello del 2 Novembre. Ogni anno in questa data ricorre la commemorazione dei defunti che nel calendario liturgico è preceduta dalla festività di Ognissanti.. A Sutera grande è stata l’affluenza al cimitero, prima per partecipare alla messa, svoltasi nella vicina chiesa di San Francesco, per poi visitare le tombe. Com’è tradizione, tutti i parenti ed amici si sono recati a trovare i propri defunti per rivolgere loro una preghiera La comunità cattolica dà grande importanza a questa ricorrenza. Andare a onorare i propri cari nelle tombe è un modo per mantenere un forte legame con loro, creare quel ponte che li unisca. Si vuole, attraverso il pensiero, rendere viva la morte stessa; testimoniare che, nonostante il distacco, il ricordo sia sempre presente così da poter donare gioia e sollievo a se stessi e ai propri defunti, lo stesso Foscolo, nel carme Dei Sepolcri scriveva “Sol chi non lascia eredità d’affetti poca gioia ha nell’urna”. A questa giornata sono legati elementi simbolo, come i dolci e i biscotti tipici. Credenza siciliana vuole che i defunti della famiglia lascino dei regali per i bambini insieme alla “frutta martorana” e i “pupi di zucchero” e certamente non sarà mancato in ogni famiglia il rispetto di tale usanza per rendere felici grandi e piccini. Ma questo momento di commemorazione non è terminato; anche domani, nel giorno della Festa delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale, la comunità suterese si unirà davanti il Monumento dei Caduti per onorare e ricordare il sacrificio offerto da questi valorosi di guerra. Il programma prevede alle ore 10.30 il corteo che dal Municipio con il Sindaco, le autorità e la Banda Musicale arriverà fino alla Chiesa del Carmine; poi alle ore 11.00 presso la Chiesa del Carmine verrà celebrata la Santa Messa e successivamente alle ore 12.00 il Corteo andrà a deporre la corona di alloro fino al Monumento dei Caduti in Piazza della Repubblica.


Sutera prepara il suo Presepe. di Elisa Difranco 

Si rimette in moto la macchina organizzativa del Presepe Vivente di Sutera. Prima di dare il via alla preparazione della sedicesima edizione, anche quest’anno si svolgerà una giornata conviviale organizzata dall’Associazione Kamicos, che coordina tutta le attività del Presepe Vivente. La gita si svolgerà domenica 27 Ottobre, con partenza da Sutera e con la partecipazione del direttivo della Kamicos dal presidente Nicola Grizzanti, al tesoriere Gero Collura, dalla segretaria Valentina Difranco, ai consiglieri Maria Salamone e Salvatore Valenza insieme ai molti soci e figuranti dell’edizione precedente. La meta scelta quest’anno per trascorrere una piacevole giornata è stata Cefalù con la visita al Duomo, al centro storico e al lungomare, per poi spostarsi nel pomeriggio al Santuario Maria Santissima di Gibilmanna. La visita di una delle più belle località turistiche siciliane, servirà a ricreare armonia fra il gruppo e a riaccendere nell’animo di ogni partecipante la voglia e la gioia di dare il meglio a fronte dei prossimi mesi di lavoro che comunque richiede la realizzazione di un Presepe che ogni anno attira venticinque mila visitatori. L’inimitabilità del Presepe Vivente di Sutera, resa dalle viuzze del quartiere Rabato, fa di questa manifestazione una delle più conosciute e visitate della Sicilia. La soddisfazione della comunità suterese è grande, ed è per questo che ogni anno un buon numero di cittadini collabora alla riuscita di una elle manifestazioni più caratteristiche dell’intera Sicilia.


SUTERA - RISPARMIO ENERGETICO NELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE di Rino Pitanza 
L’amministrazione comunale di Sutera, guidata dal sindaco Giuseppe Grizzanti, annuncia un intervento senza precedenti sull’impianto di pubblica illuminazione. A partire dalla prossima settimana, in tutto l'impianto di illuminazione di proprietà comunale inizieranno le sostituzioni delle lampade attualmente in vapore di mercurio con quelle di sodio ad alta pressione. “Il risparmio energetico – commenta l’assessore all’energia alternativa e risparmio energetico Nino Pardi (nella foto) - sarà notevole e quantificabile dal punto di vista economico in circa 8.000 euro annui in bolletta. Contemporaneamente – prosegue Pardi – verranno sistemati i globi e le armature in Piazza Zucchetto e alcune armature in Via Annunziata,
 C.da Fosse, Via Colombai che negli anni sono andate completamente distrutte da eventi metereologici. Le sostituzioni saranno effettuate a cura della ditta aggiudicataria dell'appalto di manutenzione dell'impianto di pubblica illuminazione e per questa realizzazione, l’amministrazione comunale vuole ringraziare tutto lo staff dell'ufficio tecnico comunale che ha lavorato alacremente per raggiungere questo obiettivo che ci permette di avere un impianto comunale a basso consumo e soprattutto in linea con le direttive europee sulla pubblica illuminazione”. Nuova illuminazione, dunque, a Sutera e soprattutto un notevole risparmio per le casse comunali che permetteranno altre iniziative del genere atte a dotare Sutera di un aspetto ancora più accogliente in vista dei prossimi eventi turistici.


IL PROSSIMO 13 OTTOBRE GIORNATA DELLE BANDIERE ARANCONI A SUTERA. Domenica 13 Ottobre 2013 si svolgerà a Sutera come in altre 107 località italiane la giornata delle Bandiere Arancioni organizzata dal Touring Club Italiano, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il Patrocinio del Ministro del Turismo e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. A Sutera, il programma consiste nell'accogliere i turisti a partire dalle 10.00 in Piazza Sant'Agata dove ci sarà, per i primi 100, un pacchetto regalo. Poi la visita con accompagnatori turistici proseguirà in Piazza Carmine per giungere alla vetta del Monte San Paolino. Nel pomeriggio la visita al centro storico, al quartiere Rabato (quartiere che ospita il Presepe Vivente nel periodo Natalizio) e al Museo etnoantropologico. Nel corso della giornata altre sorprese e possibilità di acquistare prodotti tipici del luogo. Un autobus di visitatori, soci del Touring Club ha già assicurato la presenza, ma la festa è aperta a tutti e non solo ai soci. Piena soddisfazione da parte del Sindaco Giuseppe Grizzanti, dell'assesore al Turismo Pietro Alongi e del Responsabile della Bandiera Arancione Pino Landro per questo avvenimento che metterà Sutera al centro dell'attenzione turistica in Sicilia, essendo l'unica località a potersi fregiare di questo marchio di qualità.

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

PRIVACY::CONTATTACI

Sito web in fase di registrazione presso il Tribunale competente