ARAGONA- A.D.A.S. Record donazioni di sangue. “Io resto a casa…esco solo per donare”

Aragona-15 Marzo 2020-Gli aragonesi hanno accolto l’appello  della protezione Civile di donare  il sangue: numerosi sono stati infatti i  cittadini che si sono prenotati telefonicamente presso la  sede A.D.A.S. Agrigento (Associazione Donatori Autonoma Sangue). L’ atto di donare il proprio sangue  è un gesto di solidarietà che consente di aiutare tangibilmente un altro individuo con carenze a livello di sistema immunitario e cardiocircolatorio. Si tratta di  un  gesto totalmente gratuito di importanza vitale per chi ne ha bisogno ed è proprio ciò che deve tendere a stimolare maggiormente l’individuo che si presta all’atto di generosità.

Nel corso della giornata di domenica  ci sono state anche delle donazioni potenziali che non si sono concretizzate in quanto non erano trascorsi i 90 giorni dall’ultima donazione.

La giornata si è conclusa con il record mensile e annuo di 21 presenze, con 16  donazioni, 4 donazioni in più rispetto al 2019, 3 predonazioni e 2 rinvii momentanei. Il fatto che si siamo presentati anche figli di donatori ed ex donatori fa davvero ben sperare per il futuro.

Un concreto gesto di solidarietà che non deve  e non può fermarsi anche nel tempo del COVID-19,  un periodo difficile e “surreale” come questo in cui la “normalità” è divenuta uno straordinario miraggio! Donare sangue significa offrire in dono una parte di sé a chi ne ha un urgente bisogno.

Chi decide di donare una parte di sé, soprattutto in un periodo storico drammatico come quello che stiamo vivendo fa un doppio gesto di solidarietà, un atto nobile e di generosità.

Quella di domenica è stata davvero una giornata particolare per la solidarietà dimostrata dagli aragonesi. “Una giornata speciale-come sottolinea il sign. Piero Spoto, aragonese impegnato nel sociale e nella cultura-anche  perché Il Vangelo della giornata si racchiude con una Richiesta di Gesù alla Samaritana nel pozzo di Giacobbe con una semplice richiesta “Dammi da Bere…..”. Una bella e significativa metafora che rende perfettamente il senso della donazione del sangue!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*