CULTURA – Premiato Fernando Barbieri

In occasione della trentesima edizione del premio Nazionale itinerante ad honorem smitizzare in allegria che si è tenuta a Fiumefreddo di Sicilia il 14 aprile è stato assegnato un prestigioso premio al Presidente dell’ Associazione cinematografica e culturale “Laboratorio dei sogni” Fernando Barbieri.Il premio è stato attribuito da una giuria presieduta dal Presidente internazionale Birgit Preisinger Mensah, nota coreografa ballerina di Monaco di Baviera. Patron della manifestazione Francesco Mazzullo, versatile e brillante artista di una manifestazione che ha ormai raggiunto la trentesima edizione.Il Premio Nazionale itinerante ad honorem “Smitizzare in allegria” grazie alle prestigiose programmazioni degli importanti personaggi degli anni precedenti è un importante appuntamento annuale nel panorama internazionale per la valorizzazione dei premiati che si sono distinti per merito per lo sviluppo del loro territorio, del turismo, della cultura, del sociale, dell’arte e delle professioni.

La motivazione con la quale la giuria ha attribuito il premio a Fernando Barbieri ha riportato il seguente giudizio: “La cinematografia è per lui non solo arte ma anche un impegno sociale. Come presidente e legale rappresentante dell’Associazione Cinematografica e Culturale “Laboratorio dei sogni” è riuscito a promuovere iniziative culturali attinenti alle arti drammatiche e figurative.

Il Kalat Nissa Film Festival è tra le manifestazioni più importanti organizzate dall’Associazione e ha lo scopo di promuovere i prodotti di eccellenza nel campo cinematografico a livello internazionale. Per questi motivi è stato premiato nel settore della cinematografia Fernando Antonio Barbieri”. In occasione del ritiro del premio Fernando Barbieri ha detto a Francesco Mazzullo di essere davvero onorato di avere avuto attribuito questo prestigioso riconoscimento e ha dedicato il premio a tutta la squadra organizzativa del Kalat Nissa Film Festival, alla moglie Laura e a tutte le persone che credono nella rinascita di Caltanissetta e della Sicilia. Se tale manifestazione raggiunge altissimi livelli internazionali lo si deve soprattutto alla versatile organizzazione di chi fortemente investe nella promozione culturale di talenti cinematografici giovani e meno giovani che oggi ancora credono fortemente nel valore del cinema dell’arte e della cultura come volano importante per lo sviluppo di un territorio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*