ECCELLENZA-Il Geraci non demerita, ma il Mussomeli incamera i tre punti.

Non è stata una bella partita quella vita oggi al “Virciglio” di Campofranco vista l’alta posta in palio in questa fase della stagione. Una gara che magari il pareggio non avrebbe scontentato nessuno, ma il Mussomeli ha avuto quella caparbietà di aspettare il momento giusto per colpire grazie ad un super Panepinto che con Ferrara è stato il migliore in campo e ad alcune cambi in corsa di mister Sclafani. Di contro il Geraci non ha saputo trasformare in gol la supremazia territoriale soprattutto nella ripresa e nell’unica occasione degna di tale nome della ripresa ha trovato, come sempre, un De Miere che ha salvato la propria porta. I GOL. Al 24′ calcio di punizione per il Mussomeli con Sciacca in area che si apprestava al tiro ma viene atterrato, per l’abitro nessun dubbio: dal dischetto Fabio Messina porta in vantaggio il Mussomeli. Nemmeno il tempo di gioire che al 26′ il Geraci perviene al pareggio: calcio di punizione di Scillufo per la testa di Russello che da due passi batte l’incolpevole De Miere. Al 38′ una delle tante “escursioni” sulla fascia di Panepinto fa giungere la palla ad Alba che tira di prima intenzione con Dolenti che viene beffato da una leggera deviazione di un suo compagno. Al 52′ una bella e corale azione dei palermitani viene premiata dal tiro di Velardi che pareggia i conti. Il Geraci prende il pallino del gioco e si posiziona nella metà campo del Mussomeli che si difende senza però subìre seri pericoli e in una ripartenza il “solito” Panepinto si inserisce ancora nella fascia con il cross pennellato per la testa del bomber Messina che sigla il 3 a 2 al 75′. Il Geraci ha l’occasione per pareggiare sui piedi di Serio, ma anche oggi oggi De Miere chiude la saracinesca.


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*