ECCELLENZA-Mussomeli suicida: adesso vietato sbagliare e non potrebbe bastare.

Vittoria doveva essere ed invece arriva una sconfitta per i rossoblu’ di mister Sclafani che complica maledettamente il discorso salvezza diretta, visti anche i risultati delle dirette concorrenti. Una gara non affrontata al massimo della concentrazione, un Alcamo che va in gol all’inizio e che poi mantiene senza penare più di tanto, situazioni per il Mussomeli che meritavano almeno un po’ di fortuna in più sono il condimento di un piatto amaro. Pronti via e l’Alcamo si trova inaspettatamente in vantaggio con un’azione che parte addirittura da fallo laterale con la difesa rossoblu’ che sta a guardare. Ci si aspetta una reazione veemente da parte del capitano Messina e compagni ed invece Di Paola, portiere degli ospiti, passa un primo tempo in tranquillità. Nella ripresa succede un po’ di tutto: l’Alcamo va vicino al raddoppio con Romeo ma un super intervento di De Miere evita il peggio. Ancora Romeo davanti la porta del Mussomeli manda alto. Ma i padroni di casa non stanno certo a guardare e l’assalto alla porta ospite sortisce una clamorosa traversa di Sciacca, un colpo di testa di Panepinto di poco fuori e un super intervento di Di Paola sulla linea. Adesso il Mussomeli deve solo pensare a fare 6 punti nelle ultime due gare con l’orecchio agli altri campi, con scontri diretti che dovrebbero favorire il Mussomeli. Ma a patto che…..







Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*