FAVARA-“Racconti di Donne”-l’ universo al femminile: storie vere di donne che si raccontano

La splendida cornice del Castello Chiaramonte di Favara ospiterà l’ evento artistico-culturale “Racconti di Donne” , venerdì 22 marzo 2019 ore 16.30. La manifestazione,  a cura dell’ Avv. Elisa Cilona in collaborazione con il Comune di Favara e con la F.I.D.A.P.A. sez. Favara – Presidente Avv. Giuliana Vullo, nasce dall’esigenza di raccontare le infinite sfumature dell’universo femminile, tutto ciò che di bello e costruttivo una donna è capace di esprimere.

Le voci che racconteranno la loro storia in prima persona saranno quelle dell’ Avv. Giuliana Vullo Presidente Fidapa ; Mareme Cisse – Chef Ginger People and Food; Tiziana Lanza-imprenditrice, socia Kore Onlus e  attivista Amnesty International; Daniela Marchese Ragona – Avvocato; Angela Megna–Presidente Ass. “Ciak Donna”.

L’ evento che cade non a caso in primavera, momento di rinascita, dopo l’oscurità della stagione invernale per antonomasia, verterà sulla capacità femminile di mettersi in gioco, di mettersi in discussione, sulla sua  capacità imprenditoriale e  soprattutto sull’ innata capacità di resilienza.

L’evento inizierà con il taglio del nastro della mostra fotografica dell’ artista Rosanna Frangiamore  dal titolo “Incontri e racconti” una vera e propria narrazione per immagini. La serata sarà impreziosita da diversi  interventi artistici: Nenè Sciortino, Daniela Ilardi, Melina Licata, Carmela Marrone, Gloria Cordova Neriva, Stella Camillieri, Carmelo Capraro, Enzo Argento, Nancy Mannino, Salvatore Indelicato, Claudia Rizzo con la scuola d’arte “le Muse”, Zaira Picone, Giusi Carreca, Elisa Cilona.

Madrina dell’evento Lina Urso Gucciardino, presidente del Centro Culturale ”Renato Guttuso” di Favara che aprirà la serata con il tradizionale taglio del nastro della mostra fotografica di Rosanna Frangiamore. L’ universo al femminile: storie vere di donne che si raccontano. Non mancate!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*