Mostra “Quei favolosi anni ’70″ alla Galleria “Q. Art&Craft Boutique”

Quei favolosi anni ’70″  rivivranno ad Agrigento attraverso una Mostra che sarà visitabile da venerdì 24 luglio 2020 alle ore 19.00, nei locali della galleria d’arte “Q. Art&Craft Boutique” in via Atenea , 291.

L’ evento ideato e progettato dalla direttrice della Galleria Alfonsina Quintini in sinergia con la poetessa Liliana Arrigo, offre un percorso espositivo particolare che attraverso fotografie, vinili, abiti, oggetti legati alla musica, al cinema, alla moda e altri oggetti inerenti al periodo, permetterà al fruitore di immergersi  nell’ atmosfera tipica del  tempo.

 Gli anni ’70 furono anni di libertà, trasgressione e di lotte politiche ma furono anche  anni  di grande estro e bellezza che attraversò trasversalmente tutti i campi in particolar modo la musica, il cinema e la moda.  Sono gli anni  di Guerre stellari, La febbre del sabato sera e di    Superman.

   Sono anni straordinari che vedono a partire dai primi  anni  ’70  la nascita di numerosi generi derivati del rock (soft rock, pop rock, hard rock), con artisti di fama internazionale, come The Who, Queen, Bruce Springsteen, Elton John, Carly Simon, Carole King, James Taylor, Eagles, Paul McCartney e Steely Dan e la nascita del genere heavy metal rappresentato da band quali Deep Purple, Black Sabbath e Led Zeppelin mentre la  seconda metà degli anni  vede la nascita della disco music con gruppi come il Bee Gees, ABBA, Village People, Donna Summer.

Mentre in Italia emergono i  Pooh, i Formula Tre,  i Nomadi, i New Trolls, gli Equipe 84,  cantautori geniali  come De André, Rino Gaetano e Guccini e grandi interpreti come  Celentano e Battisti.

Per ciò che concerne la moda è un momento ricco di eclettismo  e colori, che rispecchiano una società in divenire, come spiega la direttrice Alfonsina Quintini che di quel periodo figlio del ’68  e della cultura hippie (o hippy), ricorda con piacere gli abiti  decorati con fiori o  stoffe dai  colori vivaci, la minigonna nata proprio in quel periodo,  la maxi gonna e le gonne a fiori, i pantaloni a zampa e poi i bracciali e le collane  dal sapore  un po’ etnico, i cinturoni e gli shorts.

E poi come non citare la ragazza del Piper Patty Pravo divenuta vera e propria icona,   imitata dai giovani per il suo abbigliamento ricco di stile? Una vera e propria “influencer” diremmo adesso, eppure Patty Pravo influenzava davvero le mode inconsapevolmente con la sua innata aurea di donna libera ed eterea. 

 “Gli anni ’70 rappresentano gli anni della nostra gioventù.-Racconta Liliana Arrigo – Certamente è stato anche un periodo molto travagliato, noi cerchiamo di raccontare il lato giocoso e gioioso del periodo come i giovani che erano liberi di esprimersi, facevano parte di una nuova generazione: quella rock perché questo movimento musicale era nato in America e successivamente arrivato in Italia. I ragazzi erano soliti riunirsi nelle cantine in cui potevano fare musica liberamente. Ad Agrigento in quel periodo nacquero numerose band musicali, i cosiddetti “capelloni”. E’ stato un periodo sereno per noi agrigentini.”

La Mostra “Quei favolosi anni ’70” è un evento possibile anche grazie ai tanti amici di “Q.” Art & Craft Boutique che hanno contribuito alla manifestazione mettendo a disposizione diversi oggetti inerenti al periodo tra cui fotografie, vinili, abiti  dell’ epoca e cimeli. Tra questi: Nerina Passarello, Maria Pianto, Patrizia Fera, Alfonsa Brucato, Elena Rizzo, Giusi Carreca,  Giada Attanasio e Vittorio Messina.

La serata sarà allietata con musica anni ’70.

Maria Giuseppina Terrasi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*