PLATANI- Alessandro Parisi e “Le corde del cuore”

“Dal buio del caos scaturisce la luce del pensiero che con fragore effonde nell’universo la parola chiave, dal buio della coscienza sgorga come un’alba il pensiero che va dispiegandosi ordinatamente nell’armonioso fraseggio delle parole concatenate. E nel tempo la parola, ogniqualvolta proceda da uno stimolo sincero, suonerà nuova, profonda, incisiva, anche se animata da sentimenti vecchi come il mondo”. Questa citazione tratta dal testo “In principio erat verbum” di Anna Maria De Francisco apre il libro d’ esordio del poeta Alessandro Parisi “Le corde del cuore”. Si tratta di una silloge poetica che raccoglie cinquantadue poesie. L’ autore nasce a Messina nel 1972, è dottore in Odontoiatria e Protesi Dentaria. Oltre all’ interesse per la poesia è impegnato anche nell’ associazionismo cattolico: educatore giovanissimi e Segretario diocesano dell’ Azione Cattolica di Messina-Lipari-S.Lucia del Mela.

Il libro già  presentato presso la Libreria Feltrinelli di Messina, ha riscosso successo di pubblico, lettori e critica per la sua capacità di affabulazione e per lo stile raffinato della scrittura. Il libro è stato presente anche  al Roma Fringe festival lo scorso gennaio,  festival del libro della piccola editoria promosso da Castelvecchi editore.

All’ interno del libro “Le corde del cuore” le stagioni si mescolano alle stagioni del cuore, la natura è accecante di bellezza tra i suoi versi che si stringono man mano che crescono per potenza espressiva.

La Sicilia onnipresente nella sua raccolta come pure la sicilianità, se per sicilianità intendiamo la naturale propensione, come ricorda Pirandello, di parlare sempre della propria terra ma, in questo caso non equivale a fossilizzarsi su un territorio bensì  ad esaltare la bellezza della Sicilia raccontandola come terra straripante di straordinaria bellezza portando così il fruitore, siciliano e non, ad immergersi in degli scenari di suggestiva bellezza grazie alla coincidenza tra esterno e interno, perché la bellezza che Alessandro Parisi porta è soprattutto quella interiore, quella dei valori, dell’ umanità, dell’ autenticità. Nel gioco della giostra poetica, tra il lento scivolare tra il dentro e il fuori, tra introspezioni “con lo sguardo sempre libero/per capire il mondo” ogni evento assume il senso di scavo per portare alla luce “l’ essenza dell’  io”.

Il libro è edito da Controluna ed. di poesia interamente dedicata ai Poeti esordienti ed emergenti: è il punto di raccolta della chiamata alla Poesia. È la Poesia che sceglie i Poeti e Controluna è la scelta esatta in cui l’ispirazione diviene pagina, libro, lettore, in un incontro inusitato, innovativo, tra poeti e mercato editoriale.

Tra le pagine di questa raccolta,attraverso una miriade di colori della vita che si fondono nei sentimenti più ancestrali, ognuno potrà trovare la propria sfumatura e, forse, riuscirà a sciogliere  o perlomeno ad allentare “Le corde del cuore”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*