PLATANI-Il prof. Luciano Carrubba pubblica la sua prima opera dal titolo: “Francesco Paolo Di Blasi e il riformismo nella Sicilia del Settecento”

E’ già disponibile in libreria e online il primo libro del docente e filosofo Luciano Carrubba dal titolo: “Francesco  Paolo Di Blasi e il  riformismo nella Sicilia del Settecento” ed. Casa Editrice Kimerik.

Il saggio, che prende vita dopo diversi anni di studi e approfondimenti, attraverso la  figura del politico, giurista e patriota palermitano Di Blasi che diede forte impulso al progresso dell’ isola, ci restituisce importanti spunti per  la comprensione dell’ attualità storica e sociale sviscerando fatti del passato di fondamentale importanza per una riflessione più ampia.

Si tratta di una storia, come sottolinea il prefatore del libro prof. Raffaele Manduca, fatta di un processo lento, difficile, per niente lineare che ha condotto la Sicilia in un graduale cambiamento verso la modernità.

Un processo storico avvenuto  in Sicilia ricco di contraddizioni, come si evince  anche  da un passo del prof. Francesco Pira postfattore, del libro che si rifà  ad un’espressione gattopardiana, secondo  il  quale “Se vogliamo  che tutto rimanga  com’è, bisogna che tutto cambi”, inteso  nella sua accezione profonda, ossia quale  capacità  del ceto nobiliare e/o dirigente  di mantenere  i privilegi a scapito  di  chi invece è relegato  ad una posizione  subalterna.

https://www.kimerik.it/SchedaProdotto.asp?Id=3739

Nota biografica

Luciano Carrubba, nato a San Cataldo (Cl) il 13/12/1990 è docente presso il liceo artistico statale Guggenheim di Venezia. Dopo aver conseguito la maturità classica, ho concluso gli studi universitari con la laurea magistrale in scienze filosofiche presso l’Università degli studi di Catania con voto: 110/110 e lode. Dal 2010 sono socio presso il Circolo Unione di Racalmuto (Ag), di cui tra gli altri, fu socio lo scrittore Leonardo Sciascia, ed all’interno del Sodalizio, vengono annualmente svolte attività culturali, tra cui: presentazioni di libri, e mostre fotografiche. Inoltre, a partire dal 2015 ho ricevuto l’incarico di segretario del Sodalizio per la durata di due anni. Oltre ad aver coordinato diverse manifestazioni culturali, ho curato in collaborazione con il poeta e scrittore Federico Li Calzi, al prof. Nuccio Mula, critico letterario, al prof. Enrico Testa, docente di storia della lingua italiana presso l’Università degli studi di Genova, un ciclo di convegni avente come oggetto di studio ed interesse il concetto di poesia. A seguire, è stato pubblicato un mio testo critico dal titolo: “Intenzionalità informa” all’interno del catalogo, Arcane Melodie. Il catalogo, contiene una raccolta di incisioni realizzate dall’artista Simone Stuto.Infine, è stato pubblicato un mio saggio che ha per titolo: “Asso, un secolo di testimonianza scientifica e culturale, l’esperienza dell’Archivio storico per la Sicilia Orientale” presso la rivista:“Studi storici siciliani” terzo numero, Archeoclub d’Italia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*