SCOPERTO TUNNEL SOTTO LO STRETTO DI MESSINA: SOSTITUIRA’ IL PONTE ?

Un vero e proprio tunnel sotterraneo riconducibile probabilmente al periodo romano, è stato scoperto nello Stretto di Messina, da un gruppo di operai che stavano effettuando una serie di carotaggi sul tratto autostradale che collega Villa San Giovanni a Scilla. Secondo i primi rilievi il tunnel, profondo tra gli 80 metri e i 200 metri e lungo più di tre chilometri, dovrebbe collegare le due sponde dello Stretto. Dai primi rilevamenti al carbonio, la sua età si può fare risalire al periodo delle guerre puniche (264 – 241 a.C.) e sicuramente sarà servito come passaggio militare delle truppe romane verso la Sicilia. Secondo gli esperti, questa rete di tunnel si estende in tutta la Sicilia, a partire da Messina fino a Sciacca.
Dopo la messa in sicurezza del tunnel, a giorni sarà organizzata una spedizione di speleologi che da Torre Cavallo arriverà fino a Ganzirri. Si attendo risvolti… storici

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*