SICILIA – Sbloccati i fondi per gli ASU e i LSU

 

 

 

 

 

 

di Alessia Davì. Sbocco occupazionale e serenità economica, sono queste le finalità degli atti siglati questa mattina. La sottoscrizione della convenzione tra l’Inps e la Regione Siciliana consentirà la corresponsione dell’assegno spettante ai circa 5 mila  Asu regionali, che potranno in tal modo andare a regime con le spettanze mensili. Nei prossimi giorni la Commissione Bilancio provvederà ad esaminare l’emendamento per il percorso di svuotamento del bacino Asu/Lsu, già approvato all’unanimità dalla Commissione Lavoro. Per quanto riguarda invece i 251 Lavoratori socialmente utili a carico del fondo Nazionale, è appena stato approvato in Giunta di Governo il piano di fuoriuscita dei lavoratori socialmente utili, finanziati dal Fondo Sociale per l’Occupazione e la Formazione, così come concordato con il Ministero del Lavoro. Pertanto, si provvederà tempestivamente alla stipula della convenzione con l’INPS che ne consentirà l’immediato riavvio al lavoro. “Abbiamo risposto con un atto concreto all’Anci Sicilia che aveva espresso forti preoccupazioni sulle mancate azioni del Governo regionale al riguardo – afferma l’assessore regionale Gianluca Miccichè – e con la stipula della convenzione i pagamenti torneranno ad essere erogati regolarmente, nelle more che si completi l’iter parlamentare per lo svuotamento del bacino”. Foto web

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*