Verbale dell’incontro dell’Organismo di controllo e vigilanza su Girgenti Acque

Riceviamo e pubblichiamo:
COMUNE DI CASTELTERMINI
Provincia di Agrigento

ORGANISMO DI CONTROLLO E VIGILANZA SU “GIRGENTI ACQUE”
INCONTRO DEL 28/01/2014

L’anno duemilaquattordici il giorno ventotto del mese di gennaio alle ore 10,25 si è riunito l’organismo di controllo e vigilanza su “Girgenti Acque” costituito da forze sociali, sindacali, politiche e dal comitato dei cittadini.
L’organismo ha deciso di elaborare una proposta da presentare all’incontro che sarà convocato da Sua Eccellenza il Prefetto alla presenza dell’Amministrazione Comunale, dell’Organismo di controllo e vigilanza su “Girgenti Acque”, del Comitato dei cittadini, dei rappresentanti di “Girgenti Acque” e dei rappresentanti dell’ATO idrico.
Si è altresì ribadita la volontà comune e unitaria di un ritorno immediato alla gestione pubblica dell’acqua, perseguendo l’iter per il recesso dell’ATO idrico e conseguente scioglimento del contratto con “Girgenti Acque”.
La proposta elaborata nel corso dell’incontro prevede:
1) L’immediata sospensione delle bollette e la verifica dei contatori in contraddittorio con l’utente ed alla presenza di personale tecnico comunale;
2) Il ripristino delle utenze distaccate anche se causata da morosità;
3) L’annullamento dell’aumento delle tariffe come determinate nella deliberazione n. 10 del 29/04/2013 da parte del Commissario straordinario e liquidatore dell’ATO IDRICO
e la rideterminazione delle tariffe in ribasso con:
– articolazione sulla base di criteri sociali;
– allargamento delle fasce di consumo in particolare dell’ultima fascia;
– calcolo su fasce di consumo su base bimestrale.
4) L’annullamento delle letture stimate riportate nelle bollette e l’acquisizione della scheda tecnica dei contatori ed il controllo della relativa omologazione secondo i criteri stabiliti nella Conferenza dei servizi del 2010, nonché l’adozione di accorgimenti sul contatore per evitare che sia contabilizzato il passaggio dell’aria (Sfiatatoi);
5) La consegna da parte di “Girgenti Acque” dei dati relativi all’acquisto dell’acqua per la città di Casteltermini da Siciliana Acqua e quelle bollettate a carico dell’utenza castelterminese;
6) Dare mandato al Sindaco ed all’Amministrazione comunale, al fine di accelerare le procedure di recesso dell’ATO IDRICO e conseguente scioglimento del contratto con “Girgenti Acque”, di intraprendere le opportune iniziative giudiziarie per il raggiungimento dell’obiettivo.
Alle ore 12,30 si sono i conclusi i lavori.

L’Organismo di Controllo e Vigilanza “Girgenti Acque”

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*